Postal - Morter 0:3

Anche alla settima giornata di campionato il Postal non riesce a ingranare e la sfortuna sembra attaccata alle spalle dei nostri ragazzi, che disputano una partita discreta ma vengono castigati duramente dagli episodi. Nella partita casalinga contro il Morter mister Virciglio deve fare i conti con un paio di assenze e si schiera con un 4-4-2 con le tre novità Cogoli, Gabos e Pugliese nell’11 di partenza. I primi minuti sono del Postal, che con due punizioni dal limite dell’area riesce a spaventare gli avversari.



​​Il primo tentativo è di Scollo che colpisce la traversa con un tiro a giro dai 20 metri. Pochi istanti dopo Martini Paul sfiora la gloria solo di qualche centimetro con il portiere avversario che era rimasto immobile tra i pali. Un avvio positivo dunque per i nostri ragazzi che però con il passare dei minuti lasciano il campo a un avversario sempre più aggressivo nei contrasti. Arrivano anche le prime occasioni per il Morter. Pighi su una palla filtrante deve uscire e si becca subito un giallo, frutto di un arbitraggio molto fiscale in confronto ai nostri ragazzi. Gli ospiti dopo mezz’ora passano in vantaggio. Su un cross dalla destra Pighi deve uscire e devia nella mischia. La palla finisce però sui piedi di un giocatore avversario che non ha problemi a insaccare. Lo svantaggio fa innervosire i nostri giocatori e la reazione, almeno a livello calcistico è poco convincente. Schmidl, sulla fascia sinistra, è spesso dimenticato dai suoi compagni e tocca pochissimi palloni. Sulla destra Gabos non riesce mai a sfondare e si vede che manca anche l’intesa con Cogoli che gioca dietro di lui. Scollo e Pugliese a centrocampo sono dotati di piedi molto educati, ma nelle loro giocate rimangono poco effettivi contro il centrocampo muscoloso del Morter. L’episodio che influisce di più sull’andamento della gara prende atto al 40° minuto. Un fino a questo punto ottimo Dubis, forse il migliore dei suoi, viene ostacolato chiaramente da un avversario nel suo tentativo di effettuare la rimessa laterale. L’arbitro decide di non intervenire e Dubis cerca di farsi giustizia da solo sbattendo il pallone in testa all’avversario. Solo adesso il direttore di gara interviene sventolando il cartellino rosso in faccia al nostro numero 11. L’ennesima espulsione a sfavore dei nostri ragazzi in questo campionato certamente non aiuta a recuperare il risultato e con il 0:1 si va negli spogliatoi. Mister Virciglio cerca di mischiare le carte in tavola e ridisegna la squadra con Redavid e Martini Alex al posto di Gabos e Cogoli per un 4-2-3 più offensivo. Non c’è neanche il tempo però di sistemarsi e il Postal incassa il 0:2 con un tiro da fuori area svirgolato che si insacca dietro a Pighi che non può nulla sulla traiettoria. ​​Al 65° minuto entrano anche Zöggeler e Plieger e il Postal riprende a giocare a calcio rendendosi spesso pericoloso in area di rigore con delle belle giocate nonostante l’inferiorità numerica. L'occasione migliore capita a Redavid, il quale si vede respingere un tiro all'ultimo momento da un difensore in scivolata. Al 83° minuto si torna a giocare alla pari. Su un’azione a fondo campo l’arbitro vede un fallo di reazione da parte di un giocatore del Morter e si continua 10 contro 10. C’è comunque poco tempo per ribaltare un risultato troppo negativo. Le occasioni per mettere a segno almeno il gol della bandiera peró arrivano con il talentuoso Plieger che all’86° mette sul piatto d'argento un pallone a Schmidl che da ottima posizione calcia adosso al portiere. Allo scadere poi arriva addirittura il 0:3 che condanna i nostri ragazzi all'ennesima pesante sconfitta. Il tentativo di Pighi di rimettere in gioco il pallone velocemente fallisce regalando clamorosamente palla agli avversari, che da 20 metri possono segnare a porta vuota. Finisce una partita piena di episodi sfortunati contro un avversario assolutamente alla portata della nostra squadra. Sembra andare tutto storto quest'anno per i ragazzi di Carmelo Virciglio e diventa sempre piú difficile trovare una via d'uscita da questa situazione stregata. Domenica prossima si gioca ad Oris, con la speranza di ritrovare la fiducia e forse anche la fortuna...


In campo per il Postal: Pighi, Cogoli (dal 55° Martini A.), Loffredo (dal 65° Zöggeler), Martini P., Malatinec, Gabos (dal 45° Redavid), Pugliese (dal 80° Fabbricotti), Scollo, Schmidl, Dubis, Petulla (dal 65° Plieger)


In panchina: Ehrlich e Polonio


Ammoniti: Pighi, Petulla e Pugliese

Espulso: Dubis


Letzte Beiträge | ultime notizie
Archiv | archivio